Lago Trasimeno
Lago Trasimeno
29/10/2015
Monti Sibillini
Parco del monte Subasio
29/10/2015
Monte Subasio piana Castelluccio

(2h – 128km)

È un’area protetta che tutela il massiccio dei Monti Sibillini (si estende tra le regioni di Marche e Umbria  ricadendo su quattro province: Ascoli Piceno, Fermo, Macerata e Perugia) caratterizzata da un terreno prevalentemente montagnoso. I fondivalle dei fiumi e dei torrenti si articolano in gole strette e impressionanti (come le suggestive Gole dell’Infernaccio), create dalle attività telluriche e dall’erosione. Più in alto moltissimi boschi con andamento nord-sud. Il versante ovest  degrada dolcemente verso l’Umbria con una serie successiva di depressioni ad alta quota, i famosi Piani di Castelluccio.

I Piani di Castelluccio sono un altopiano carsico- alluvionale dell’Appennino centrale (Appennino Umbro-Marchigiano), situato nel versante umbro marchigiano dei Monti Sibillini, ai piedi del Monte Vettore, all’interno del territorio dei comuni di Norcia (PG) e Castelsantangelo sul Nera (MC), nei pressi della frazione di Castelluccio, e del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, e che costituisce il fondo di un antico lago appenninico, ora prosciugato e noto per i suoi fenomeni carsici. I Piani sono tre: il Pian Grande, il Pian Piccolo e il Pian Perduto, noti per la coltivazione delle Lenticchie di Castelluccio. Molto suggestivo è Il fenomeno di fioritura che colora il piano tra la fine di maggio e l’inizio di luglio. In questo periodo sbocciano soprattutto papaveri, fiordalisi, margherite e lenticchia.

Il monte più alto è il Monte Vettore che con i suoi 2476 m domina Castelluccio. ll lago di Pilato è uno dei pochissimi laghi glaciali di tipo alpino presenti sull’Appennino e l’unico lago di origine naturale delle Marche. Nella tradizione popolare prende il suo nome dalla leggenda secondo la quale nelle sue acque sarebbe finito il corpo di Ponzio Pilato condannato a morte da Tiberio.

SOGGIORNA IN UNA DELLE NOSTRE STRUTTURE