Monte Subasio piana Castelluccio
Parco nazionale dei monti Sibiliini
29/10/2015
Calvi dell'Umbria
Calvi dell’umbria
29/10/2015
Monti Sibillini

(134km- 2h2min)

Il Parco del Subasio, istituito nel 1995, è costituito dal sistema montuoso che prende il nome proprio dal Monte Subasio.

Nel Parco sono compresi 4 comuni: Assisi, Spello, Valtopina e Nocera Umbra più altre località minori come Costa di Trex, Armenzano, Collepino e Lanciano.

Dal punto di vista naturalistico, la flora del Parco è legata sia all’esposizione che alla morfologia e geologia dei suoli. La fauna presente è legata ai diversi ambienti forestali esistenti per cui è molto varia.

Il gruppo del monte Subasio comprende, oltre al monte principale, le vette del Colle S. Rufino, Monte Civitella e M. Pietrolungo nonché molti rilievi che cingono il massiccio del Subasio.

Il monte Subasio è costituito da rocce calcaree di origine marina interrotte da faglie longitudinali, lo testimoniano la presenza di fossili lungo le incisioni più profonde presso il Fosso delle Carceri, il Fosso Renaro e il Fosso Rosceto. Si tratta di fossili di molluschi cefalopodi (conchiglie) vissuti circa 180 milioni di anni fa (Giurassico inferiore).

Interessante è poter visitare la mostra geologica permanente che si trova presso la sede del Parco del Monte Subasio – loc. Piombino – realizzata dal Gruppo Umbro Mineralogico Paleontologico e dall’Università degli Studi di Perugia – Dipartimento di Scienze della Terra e Centro Ateneo Musei Scientifici.

SOGGIORNA IN UNA DELLE NOSTRE STRUTTURE