Abbazia di Farfa
15/01/2016
Riserva Naturale Regionale Nazzano Tevere-Farfa
15/01/2016

Immersa in un ambiente suggestivo, nel silenzio e nella più totale tranquillità, nasce il Santuario della Madonna della Noce. A San Polo, tra il 9 e il 10 giugno del 1505 si verificarono due apparizioni miracolose delle quali fu testimone una giovane contadina di nome Giovanna. Un giorno, mentre Giovanna lavorava nel campo di famiglia le apparve un giovane frate dei Servi di Maria che la salutò e le diede dei consigli sul raccolto.

Il giorno dopo, Giovanna stava mondando il miglio vicino ad una grande pianta di noce quando all’improvviso tra i rami della pianta le apparve una bellissima e splendente signora piangente che la chiamava per nome. Sentì immediatamente di trovarsi davanti alla Vergine Maria. Una volta interagito con la Vergine, Giovanna corse a San Polo a rivelare quello che le era accaduto nei due giorni; i sanpolesi subito dopo questi fatti costruirono così , nello stesso anno un piccolo santuario; le apparizioni della Vergine Maria e del Frate vennero rievocate in un dipinto che si trova nel piccolo santuario.