Cantalupo in sabina
03/10/2015
Poggio Mirteto
03/10/2015
23 min – 19,5 km

Magliano Sabina, in provincia di Rieti, è adagiato su una collina proprio al confine tra Lazio e Umbria. Le origini risalgono all’epoca romana: “Manlianum”, dalla “Gens Manlia”.Tra i principali monumenti interessanti che non potrete mancare visitanto Magliano, ci sono la cosiddetta Cattedrale dei Sabini, ovvero la Chiesa di San Liberatore (XV secolo) dedicata al santo patrono del paese, ma anche edifici civili come il Palazzo Vescovile e Palazzo Gori, sede del Museo Civico Archeologico.

Il museo è il più completo di tutto il reatino e qui potrete ammirare reperti che vanno dalla preistoria all’epoca medievale.Una traccia dell’architettura duecentesca di Magliano Sabina è rappresentata dalla facciata della chiesa di San Pietro (XII secolo). Da visitare anche il Santuario di Santa Maria delle Grazie, che si trova nei pressi di Porta Romana, e i venerati Santuari di Santa Maria del Giglio e di Santa Maria di Uliano.La gastronomia di Magliano, come quella di tutta la terra Sabina, si basa sui prodotti locali quali l’olio extra vergine d’oliva, le castagne, i funghi, i tartufi, le patate, ma anche formaggi e salumi di ogni sorta.

SOGGIORNA IN UNA DELLE NOSTRE STRUTTURE