Rocchette And Rocchettine
04/07/2016
Amalfi
04/07/2016

Forum Novum (successivamente chiamato Vescovìo) era un centro mercantile di epoca romana che si trova oggi nell’attuale comune di Torri in Sabina; lo vediamo citato anche da Plinio nella Naturalis Historia. Il centro fu attivo dall’età repubblicana fino al IV secolo D.C. e, anche se con poca popolazione, continuò a sopravvivere grazie anche all’istituzione di una sede episcopale, perciò il termine Vescovio. La colonia fu però distrutta durante le incursioni saracene del IX secolo e sopra i suoi resti sorse la chiesa romanica di Santa Maria della Lode.

Le ricerche del 1997 della British School at Rome hanno accertato che l’area non era molto popolata; gli unici edifici a carattere domestico erano delle piccole tabernae, anche se una villa urbana fu individuata nei pressi del centro cittadino, oltre ad un anfiteatro e al complesso delle terme; il centro perciò era a carattere rurale, con monumenti costruiti grazie al contributo dei più benestanti del luogo. Altri scavi, recentissimi, (2013) hanno individuato il percorso dell’acquedotto, in gran parte conservato e funzionante.

L’edificio del Santuario di Santa Maria della Lode, con la sua facciata a capanna semplice e affiancata dalla torre campanaria, è stato il punto di riferimento fondamentale della vita religiosa e civile per la Sabina in epoca medioevale. Sulla parete destra erano raffigurati episodi del vecchio testamento, con alcuni riquadri oggi quasi illeggibili; sulla parete sinistra, invece le scene, anch’esse in parte svanite, rappresentano momenti del Nuovo Testamento. Sulla controfacciata invece è dipinto un grandioso giudizio universale.