Parco dei mostri di Bomarzo
09/10/2015
Sutri
09/10/2015
1h15 min – 79 km

Civita è una frazione del comune di Bagnoregio, in provincia di Viterbo e fa parte dei borghi più belli d’Italia, famosa per essere denominata “La città che muore”. Abitata da una decina di persone e posta in posizione isolata, è raggiungibile solo attraverso un ponte pedonale in cemento armato costruito nel 1965. Il ponte può essere percorso soltanto a piedi, ma recentemente il comune di Bagnoregio, venendo incontro alle esigenze di chi vive o lavora in questo luogo, ha emesso una circolare in cui dichiara che, in determinati orari, residenti e persone autorizzate possono attraversare il ponte a bordo di cicli e motocicli.

La causa del suo isolamento è la progressiva erosione della collina e della vallata circostante, che ha dato vita alle tipiche forme dei calanchi e che continua ancora oggi, rischiando di far scomparire la frazione, per questo chiamata anche “la città che muore” o, più raramente, “il paese che muore”. All’interno del borgo rimangono varie case medievali, la chiesa di San Donato, il Palazzo Vescovile, un mulino del XVI secolo, la casa natale di San Bonaventura e la porta di Santa Maria. Nel 2005 i calanchi di Civita di Bagnoregio sono stati proposti come sito di interesse comunitario.

SOGGIORNA IN UNA DELLE NOSTRE STRUTTURE